CONVEGNO AIPARK-ASSTRA A ROMA
Date: sabato 17 giugno 2017




Hanno partecipato:

Riccardo NENCINI - Vice Ministro MIT

Maurizio PERNICE – Direttore Generale MATT

Linda Meleo - Assessore alla Città in movimento, Comune di Roma

Michele FIORONI – Assessore Comune di Perugia

Carlo CARMINUCCI – Direttore Scientifico ISFORT

Giada MAIO – Energia, Mobilità Sostenibile e TPL ANCI

Giuliano MINGARDO - Erasmus University Rotterdam

Fabio TUMMINELLO – Associazione Altroconsumo

Mirko LAURENTI – Politiche Urbane e Climatiche Legambiente

Fabio GARAVINA –  Responsabile Settore Sosta Tper Bologna

Per AIPARK:

Massimo VERNETTI - Presidente

Laurence A. BANNERMAN - Segretario Generale AIPARK e Presidente EPA-European Parking Association

Per ASSTRA:

Massimo RONCUCCI - Presidente

Alessia NICOTERA - Direttore

Emanuele PROIA - Direttore



PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO
 

Entro qualche anno il 66% dell’intera popolazione mondiale con la quasi totalità del PIL globale sarà concentrato nelle città. La sostenibilità delle aree urbane è al primo posto nell’agenda politica internazionale e locale.  Mai come oggi la mobilità e l’accessibilità delle aree urbane sono diventati temi portanti delle politiche economiche e ambientali dei Paesi e mai come oggi gli effetti dei trend globali possono avere un impatto locale.

Come si scioglie il nodo della vivibilità e dell’uso delle aree urbane delle città italiane rispetto alla mobilità, consapevoli che queste sono i gioielli di famiglia del Bel Paese?

Il cuore di questo primo convegno organizzato congiuntamente da Asstra e AIPARK è tutto in questa domanda essenziale. Una risposta possibile, sotto forma di idee e proposte concrete, è stata cercata e trovata nell’incontro tra trasporto pubblico e sosta, coniugati come un unicum da governare con politiche di programmazione e pianificazione adeguate.

Il punto è: come devono essere, per essere efficaci, queste politiche? Si può andare avanti con le ricette di sempre?

Libertà di movimento dell’individuo da coordinare con la necessità di scelte ponderate sulle modalità di spostamento, opportunità di una digitalizzazione spinta, nuovi servizi di mobilità, variazione nelle concentrazioni demografiche nelle aree urbane e globalizzazione dell’innovazione tecnologica sono solo alcuni degli elementi di novità che vanno presi in considerazione e governati per disegnare soluzioni a problemi vecchi e nuovi. Se non lo si fa, l’alternativa è una sola: continuare a rincorrere i problemi, col rischio di essere travolti dal nuovo che avanza con buona pace dell’interesse collettivo.

Attraverso questo convegno, le nostre associazioni rivolgono a tutti gli aventi causa e responsabilità un invito a guardare con coraggio e senza lenti ideologiche lo status quo per scegliere a ragion veduta il cammino più opportuno da percorrere.

A questo fine è stato predisposto un Position Paper AIPARK-ASSTRA, che illustra i problemi e le opportunità, che è stato presentato ai rappresentanti del governo (Min. Infrastrutture e Trasporti, Min. Sviluppo Economico, Min. Ambiente) e delle Pubbliche Amministrazioni e agli stakeholders in due distinte tavole rotonde, tenutesi durante il Convegno.


POSITION PAPER AIPARK-ASSTRA  



PROGRAMMA DEFINITIVO


  precedenti
homeContattiMappa del sitoNote legali e sulla privacy